Fiori, candele e dolcetti

Una limpida serata di tarda primavera, una location con vista strepitosa su Bologna,  la romantica luce delle candele, bouquets di piccole rose ovunque e un Candy Bar da ingolosire chiunque: ecco il ricevimento di nozze di Serena e Riccardo!

Fiori e candele - Allestimento Il Piacere di RIcevere

Il Candy Bar

Un goloso buffet dei dolci, con marshmellows, macarons e confetti, naturalmente.
Un goloso buffet dei dolci, con marshmellows, macarons e confetti, naturalmente. Design e Styling Il Piacere di Ricevere

Eventi di successo

Perché un evento abbia successo, la componente visiva deve assolutamente essere stupefacente ed emozionante, deve essere tale da far dire “mai visto nulla di così bello”, e dentro quel “bello” ci sono luci, colori, sensazioni che rimangono impressi nella mente. La scelta di ogni dettaglio, perciò, deve mirare allo stupore di chi guarda, senza tradire lo spirito e lo stile  di chi ospita l’evento. Serena e Riccardo desideravano offrire ai loro ospiti un’atmosfera romantica, elegante ed allo stesso tempo giocosa, ed il sontuoso Candy Bar che abbiamo realizzato per loro interpretava a meraviglia tutto questo!

Candelabri e alzate d’argento, alzate di vetro decorato, piccole voliere, bouquets di romantiche roselline: per questa scenografia, ci siamo lasciati ispirare da un film che si può dire abbia fatto epoca nell’ambito della decorazione, quel Marie Antoinette di Sofia Coppola, profeta nel 2006 del declino definitivo dello stile minimale.

La tavola romantica

Il centrotavola anticipa stile ed atmosfere del “gran finale”, con i bouquets di piccole rose ed eustoma color pastello, i portacandela trasparenti di diverse forme e misure, pochi accenti argentati.

Piccole rose, candele e un poco d'argento per il cenrotavola romantico - Il Piacere di Ricevere
Piccole rose, candele e un poco d’argento per il centrotavola romantico, coordinato alla scenografia del Candy Bar – Design e Styling Il Piacere di Ricevere

Le bomboniere

La scelta di cosa regalare agli ospiti per ringraziarli e per offrire loro un ricordo del proprio matrimonio, rappresenta sempre un  cruccio per gli sposi. Meglio un oggetto più o meno prezioso con il dubbio, però, che non incontri il gusto di chi lo riceve, o meglio la donazione ad un’associazione di volontariato? Meglio la confettata o la scatolina di confetti? Serena e Riccardo hanno fatto una scelta a mio avviso intelligente, optando per un oggetto perfettamente in linea con l’allestimento del loro ricevimento: una tazzina dal sapore romantico molto apprezzata dalle ospiti attente agli ultimi trends, all’interno della quale abbiamo inserito una splendido bocciolo di rosa. In abbinamento a questo souvenir de mariage, i maxi coni da riempire con ogni tipo di dolcetto, confetti compresi.

 

Bomboniera e confetti offerti separatamente, un modo nuovo per rendere più goloso il momento dei saluti
Bomboniera e confetti offerti separatamente, un modo nuovo per rendere più goloso il momento dei saluti

 

La torta nuziale

Il taglio della torta è l’ultimo, sia pur brevissimo, rituale del giorno del matrimonio e come tale merita una cornice adeguata. Per Serena e Riccardo lo sfondo del panorama sulla città illuminata era già di per sé magnifico. Noi abbiamo aggiunto il gazebo con morbidi drappeggi di garza , coppe di fiori e una ghirlanda di candele.

La Wedding Cake incorniciata da morbidi drappeggi e le bomboniere in primo piano
La Wedding Cake incorniciata da morbidi drappeggi e le bomboniere in primo piano. Design e styling Il Piacere di Ricevere

La Wedding Cake - Styling Il Piacere di Ricevere

Il panorama

E per finire, devo citare uno dei protagonisti di questo matrimonio elegante e romantico: il magnifico panorama di Bologna, vista dall’alto dei suoi colli. Il clima già estivo della giornata ha fatto sì che tutti ne abbiano potuto godere a pieno, dal tramonto fino a notte inoltrata.

Il panorama di Bologna, uno dei protagonisti di questo matrimonio romantico!
Il panorama di Bologna, uno dei protagonisti di questo matrimonio romantico!

L’organizzazione e il coordinamentodi questo evento sono stati curati con grande professionalità da Irene Govoni per First Eventi e Comunicazione.

La location è Villa dei Marchesi Scarani – Bologna

Il Design e lo styling dell’evento sono di Lucia Pazzi per Il Piacere di Ricevere

Lucia Pazzi

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Pinterest
  • Twitter

La scenografia della tavola: tecnica e arte insieme.

Si può parlare a ragion veduta di scenografia, quando si apparecchia la tavola con arte, perché si tratta di una scena a tutti gli effetti, sia pur ristretta, all’interno della quale ha luogo lo spettacolo del convivio, dove cibo e convitati sono i protagonisti.

Il corso

In molti ci hanno chiesto un corso sui fondamenti della decorazione della tavola e finalmente siamo riusciti ad organizzarlo! Inzieremo con un corso base, volto a fornire i fondamenti della decorazione della tavola. La sede del corso è particolarmente piacevole, il dehor del Ristorante “Il Boccone del Prete”, in via Siepelunga 56/4, Bologna , all’interno del Golf Club Siepelunga. Immersi nel verde e nella quiete, dal dehor si gode una magnifica e rara vista sulla città di Bologna: non potevamo trovare sede più adatta e ricca di ispirazione!

La tavola come scena nela quale si svolge lo spettacolo del convivio
La tavola come scena nella quale si svolge lo spettacolo del convivio

Cosa faremo

Staremo insieme 3 ore, dalle 9.30 alle 12.30 del mattino, durante le quali getteremo le basi per creare tavole scenografiche per ogni occasione conviviale. Impareremo a progettare la tavola in base a criteri precisi,  tenendo conto di ciò che ognuno di noi ha a disposizione. Costruiremo insieme le decorazioni ed i dettagli che “fanno la differenza”. Capiremo come abbinare forme, colori, volumi, per una perfetta resa scenica. Sarà anche un’ occasione piacevole e divertente per conoscerci tra persone accomunate dalla stessa passione per il bello. Ognuno, poi, potrà portare con sé le proprie creazioni. E alla fine del corso, per rinfrancarci dopo la fatica,  sarà nostro piacere offrirvi un fresco aperitivo servito nel dehor!

Lucia Pazzi

A guidarvi in questo breve ma intenso percorso, sarà Lucia Pazzi. Autrice di libri sulla decorazione e sull’arte del ricevere, ha condotto numerosi corsi sull’argomento per privati ed operatori ed è la fondatrice de “Il Piacere di Ricevere”. Sarete, quindi, in mani molto esperte!

Il corso in breve

Quando: Sabato 8 giugno 2013 – dalle 9.30 alle 12.30

Dove: via Siepelunga 56/4 Bologna – Ristorante “Il Boccone del Prete”

Partecipanti: minimo 6 –  max 10 persone (il corso sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di iscritti)

Costo: comprensivo di tutti i materiali e le attrezzature occorrenti €  85,00 (€ 70,00 + IVA 21%) a persona

Pre-iscrizione:  obbligatoria entro e non oltre il 01/06/2013, scrivendo a corsi@ilpiacerediricevere.it oppure telefonando al numero 3397581147.

NB: al raggiungimento del numero minimo di partecipanti, a coloro che avranno effettuato la pre-iscrizione sarà chiesto il versamento di una caparra di € 35,00 (non rimborsabile) a  conferma dell’iscrizione al corso.

Informazioni: agli stessi recapiti indicati per la pre-iscrizione

Iscrivetevi in fretta, i posti disponibili sono limitati!

A presto!

 

 

 

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Pinterest
  • Twitter